Join the dark side, we have extra dark chocolate chip cookies 

 photo DSC_0602_zpsgx7mcfxb.jpg

Sono i primi di Ottobre, le temperature sono più basse e la micia passa gran parte del tempo accoccolata sulle coperte di pile come se fosse già arrivato l’inverno. D’altro canto anch’io mi sto già bachizzando, avvolta nel mio pseudo poncho a forma di Totoro con tanto di calzini lunghi e una tazza di tè fumante sulla scrivania. Le mie ferie sono appena iniziate e con esse anche la mia pace. Dovevo aspettarmelo, dovevo immaginare che tutta l’oscurità si sarebbe ben presto diradata, è bastata la vicinanza delle persone che amo e un po’ più di tempo da dedicare a me stessa per fare yoga, allenarmi o semplicemente fermarmi a pensare e a riflettere per trasformare le mie paure, incertezze e timori in solidissime basi sulle quali costruire veramente qualcosa. È bastato avere un po’ più di tempo. Semplice e puro tempo, la cosa più preziosa che possiamo dedicare alle persone, dedicare a noi stessi e a quello che amiamo fare. Quindi basta sprecarlo, basta guardare l’orologio con ansia o preoccupazione, la lancetta continuerà a scorrere in ogni caso, che noi si viva in maniera ansiosa oppure no il tempo non fermerà la sua corsa. Impariamo a volerci bene e a godercelo questo tempo, non ce ne viene concesso molto, quindi facciamone buon uso.

E quale miglior uso se non quello di mettersi ai fornelli? Si pesano gli ingredienti, si mescolano, se ne odora il profumo e poi si inizia a impastare. Sono gesti terapeutici, rilassanti, che fanno bene a noi stessi e sicuramente anche ai nostri cari, mai a corto di biscotti! Questi maxi cookies extra fondenti sono nati così, dalla mia voglia di rilassarmi e di preparare una golosa e sana colazione per la mia dolce metà, golosissimo di cookies. Ovviamente non sono nemmeno lontani parenti della ben più pesante versione americana, ma sanno comunque difendersi molto bene, sono croccanti all’esterno ma con una consistenza frollosa accompagnata dalle scioglievoli gocce di cioccolato. Poi, si sa, sono i biscotti da colazione preferiti di Dart Fener; perché mai credete che Palpatine sia riuscito a convertire Anakin, per salvare Padme? La madre? Per l’illimitato potere o per abbordare le ragazze perché i più cattivi solitamente son sempre i più fighi? No miei cari, Anakin ha abbracciato il lato oscuro per far colazione con questi biscotti, d’altronde era stanco della cucina macrobiotico-crudista di Obi-wan Kenobi  e dei vari digiuni proposti da Yoda . Suvvia, lo possiamo anche capire, no?!

 photo DSC_0606_zpszzevduqp.jpg

Ingedienti per 6 maxi biscotti:

40 g di nocciole tritate in farina

90 g di farina di riso integrale

30 g di cacao amaro

50 g di zucchero di canna mascobado

40 ml di olio di semi

50 ml di acqua tiepida

5 g di lievito per dolci

Scaglie di cioccolato fondente

un pizzico di sale

Mescolare tra loro gli ingredienti secchi (farina, cacao amaro, zucchero mascobado e lievito). Aggiungere le scaglie di cioccolato e l’olio. Mescolare e aggiungere acqua poco alla volta mentre si inizia ad impastare con le mani. Si deve ottenere una consistenza simile alla frolla, molto morbida ma non appiccicosa. Fare delle polpettine con le mani e schiacciarle con le dita in modo da conferire il classico aspetto del cookie. Sistemare i maxi biscotti nella teglia coperta di carta forno e infornare a forno già caldo a 180° per 18 min circa (o anche 20, ma nel mio caso sono bastati due minuti in più per bruciacchiarli ai lati :/). Lasciar raffreddare e conservare in un barattolo con chiusura ermetica. Sono perfetti anche dopo diversi giorni, ottimi per una colazione sulla Morte Nera ;)

Con questa ricetta partecipo al contest The Mystery basket ideato da La mia famiglia ai fornelli e ospitato per il mese di Settembre da Senza è buono”., come sempre un favoloso contest al quale è impossibile non partecipare <3

mystery-ottobre