Un tè con il Signor Conte Dracula ed il suo segreto.

 

640401

Noi tutti, immagino, abbiamo partecipato a una festa di Halloween, che fosse alle tre del pomeriggio organizzata nel garage di un nostro amico delle elementari o, da più grandi, in una location da brivido per trascorrere una serata all’insegna del divertimento e dell’adrenalina. Io personalmente odio aver paura, rifiuto categoricamente ogni film che comprenda la parola horror possessionecasa (si perché anche la parola casa solitamente è legata ai film da brivido), bambola, cimitero e via dicendo, per la sfortuna di Jonny, che invece è un amante del brivido, anche se oramai ci ha fatto l’abitudine visto che rifiuto anche di montare su ogni tipo di giostra che non sia un safari tra gli animaletti di plastica, dove l’età media dei partecipanti si aggira tra i 5 e i 6 anni. Tuttavia nonostante sia una vera e propria fifona mi è sempre piaciuto travestirmi e inventare costumi originali; non c’è stato un Halloween nel quale non mi sia data da fare per vestirmi in maniera adeguata e dal 2006 non è mancato un Lucca Comics (tranne gli ultimi due anni che ho saltato a causa del lavoro, sigh) che non abbia onorato con un cosplay diverso ogni anno (grazie alla collaborazione delle mie sarte di fiducia mamma e nonna ♥).Quest’anno fortunatamente, anche se solo per un giorno, riuscirò a partecipare a questa bellissima manifestazione e subito si inizia a pensare al cosplay da portare. In realtà mi sono presa molto tardi con i tempi, dato che immaginavo che avrei dovuto saltare anche questa edizione, quindi, non appena ho realizzato di poter partecipare ho dovuto darmi da fare per preparare qualcosa di efficace, in linea con il trend dell’anno e che fosse fattibile da portare in coppia. Le decisione è stata indirizzata da caratteristiche mie (colore di capelli soprattutto) e la barba di Jonny, molto folta e abbondante. Dopo qualche ricerca ci è capitato di pensare ad una serie tv, una vista così just for fun durante il pranzo a casa insieme e ci siamo soffermati a pensare che effettivamente la folta barba di Jonny, adeguatamente sbiancata, avrebbe potuto farlo decisamente assomigliare al protagonista; e io? Beh non vi sono personaggi con i capelli rossi ma fortunatamente la serie tv è piena di zombie di ogni sorta e genere, quindi non poteva capitarmi occasione migliore e più semplice da poter realizzare.

Così il progetto è partito, ci siamo muniti degli accessori, degli abiti e dei trucchi necessari ma mancava ancora una cosa: il sangue. Personalmente diffido molto dei prodotti commerciali, soprattutto visto che devo mettermeli in bocca oltre che in faccia, quindi ho chiesto al più famoso esperto di sangue che ci sia in giro, il Signor Conte Vlad, o per gli amici semplicemente Conte Dracula, che mi ha svelato un segreto preziosissimo!

Il nostro caro amico Dracula è un vero e proprio golosone e, per soddisfare la sua dipendenza da dolci e non sfigurare di fronte agli altri vampiri che lo considerano una leggenda, ha ideato un vero e proprio escamotage coi fiocchi grazie a del semplicissimo sciroppo d’acero. Praticamente, mi raccontava giusto l’altro giorno di fronte ad un tè, basta mescolare sciroppo d’acero con cacao amaro, colorante rosso e maizena, scaldarlo un pochino sul fuoco ed il gioco è fatto, si ottiene così un boccale pieno di sangue che in realtà sangue non è, delizioso e altamente commestibile, anche se un pochettino calorico!

kinopoisk.ru

Il Signor Conte Dracula mentre ci illustra il suo sangue appena fatto.

Appena tornata a casa ci ho provato e, che dire, è perfetto! Rimane benissimo sui vestiti che devo sporcare e rende molto bene come trucco da inserire nei buchi fatti con i lattice per simulare una ferita aperta, anche se la resa è un pochino appiccicosa lo consiglio vivamente per un trucco all’ultimo minuto o per un travestimento che necessita un pochino di sangue e, visto che è anche commestibile, in questa maniera non rischiamo di metterci impiastri chimici addosso. Beh non rimane che ringraziare il caro nonno Vlad!

dracula2

Il rito di leccare il cucchiaio dopo la preparazione è d’obbligo anche per uno come il Conte Dracula.

Ingredienti:

200 ml di sciroppo d’acero

1 e 1/2 cucchiaio di maizena

1 cucchiaio di cacao amaro

colorante rosso liquido

Mettere lo sciroppo d’acero in un pentolino, aggiungere il cacao amaro e la maizena e frullare con il frullatore ad immersione. Aggiungere poi il colorante rosso poco alla volta finché non avremo ottenuto il colore desiderato che sia il più possibile simile al sangue. Scaldare il sangue a fuoco medio sempre mescolando finché non raggiunge il bollore ed inizierà ad addensarsi. Lasciar raffreddare e dare sfogo alla fantasia :D

Buon Halloween ;D

Annunci

2 thoughts on “Un tè con il Signor Conte Dracula ed il suo segreto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...