Cashew cake di compleanno con ciliegie, crema alla vaniglia e cacao

 photo DSC_0638_zpsl8jwil6y.jpg

Non so perché ma quasi tutti i sapori e profumi dei piatti che mi viene in mente di cucinare mi riportano alla mente esperienze legate all’infanzia o a quando ero piccola; dai più tradizionali e regionali a quelli dal gusto internazionale. Mia madre era solita preparare quasi tutto da sola in casa, qualche volta anche con il mio ‘aiuto’, rendendomi partecipe dei diversi esperimenti culinari. Una volta però, così per gioco, ci venne voglia di provare uno di quei preparati per torta della Cameo, così chimici da far paura, uno di quelli per la torta fredda allo yogurt. Il sapore era totalmente diverso rispetto a quelli ai quali eravamo abituate, era sicuramente un gusto artificiale ma la cosa che mi colpì di più fu la consistenza della crema, così soffice e allo stesso tempo leggera. Non comprammo più un preparato per dolci ma quella crema rimase per me una piccola sfida personale: dovevo provare a riprodurla ad ogni costo. Contando che adoro il cheesecake a freddo ho provato molte volte a cambiare gli ingredienti della crema utilizzando come unica costante l’agar agar come addensante. Buonissima con lo yogurt greco, con il formaggio fresco, il tofu, lo yogurt magro.. ma non riuscivo ad essere ancora soddisfatta dalla consistenza e anche dalla digeribilità (le trovavo estremamente pesanti). Così girando per il web mi sono imbattuta nella cashew cake ed è stato subito amore! Adoro gli anacardi e la consistenza cremosa che si ha in questa torta è qualcosa di paradisiaco, rimane perfettamente digeribile, non appesantisce e soprattutto non fa male. ‘Ma è ricca di grassi!’ Beh effettivamente di grassi ce ne sono ma si tratta di grassi buoni, che si trasformano in energia e ci aiutano a sostenerci durante la giornata. Si tratta anche di un dolce molto fresco, perfetto per l’estate, tanto buono da essere stato scelto come dolcino per il mio compleanno (dopo una tradizione ventennale di crostate alla frutta!), personalizzabile con ogni tipo di frutta, aroma o essenza. Io ho scelto di fare una base di grano saraceno leggermente aromatizzata al cacao coperta da strati di crema di ciliegie alternata a crema alla vaniglia, coperte da una glassa di cacao amaro e ciliegie. Cosa si può desiderare di più da un dolcino?! Beh sicuramente di mangiarne una bella fetta ;)

Buona settimana e buon (ormai) non-compleanno a me :)

 photo DSC_0643_zpsfwz8jjkv.jpg

Ingredienti:

Per la base:

100 g farina di grano saraceno

1 cucchiaio scarso di cacao amaro

70 ml di sciroppo di riso*

40 g di frutta secca mista ridotta in farina

1/2 cucchiaio di lievito

35 g di olio di arachide

1 cucchiaio di acqua

Per la crema:

400 g di anacardi

Un baccello di vaniglia

2 cucchiai di olio di cocco

4 cucchiai di sciroppo di riso

2 cucchiai di succo di limone

Una cassettina piccola di ciliegie

Per la glassa:

20 g di olio di cocco

1 cucchiaio di cacao amaro

1 cucchiaio di sciroppo di riso

*per chi la gradisse più dolce utilizzare 30 g di zucchero mascobado e 30 g di sciroppo di riso

Mescolare gli ingredienti secchi (la farina di grano saraceno, il cacao amaro, la frutta secca ridotta in farina ed il lievito). Aggiungere lo sciroppo di riso e l’olio e iniziare ad impastare. Aggiungere il cucchiaio di acqua e impastare finché non si raggiunge la consistenza e l’elasticità tipiche della frolla (aggiungere altra acqua se occorre,a me comunque è bastato un solo cucchiaio). Ricoprire la base di una tortiera da 18 cm di diametro (precedentemente rivestita di carta forno), bucherellare con i rebbi di una forchetta e coprire con altra carta forno riempita di riso o fagioli per non far alzare troppo la base in cottura. Infornare a forno già caldo a 180° per una decina di minuti. Estrarre la base, eliminare i fagioli o i cereali e proseguire la cottura per altri 5 minuti,  in modo che cuocia in maniera uniforme. Trascorso il tempo di cottura lasciar raffreddare e dedicarsi alla crema.

Tenere gli anacardi in ammollo per almeno otto ore o, ancora meglio, tutta la notte. Dopodiché scolarli dall’acqua e dividerli in due parti uguali. Denocciolare pazientemente le ciliegie, lasciandone qualcuna intera per decorazione, e metterle a cuocere in una in una casseruola a fuoco basso basso finché saranno morbide. Frullarle con il frullatore a immersione e continuare a cuocere qualche altro minuto fino a raggiungere il bollore, spegnere il fuoco e lasciar raffreddare. Nel frattempo mettere a scaldare l’olio di cocco e lo sciroppo di riso in un padellino, bastano solo pochissimi secondi. Prendere il mixer più potente che si ha a disposizione e frullare metà degli anacardi, aggiungere metà del composto di sciroppo di riso e olio di cocco, un cucchiaio di succo di limone e la “marmellatina” di ciliegie. Frullare a più non posso fino a che gli anacardi non saranno diventati belli cremosi. Ora si mette da parte la crema alle ciliegie e ci dedichiamo alla crema di vaniglia: prendere l’altra metà degli anacardi e frullarli con il restante olio di cocco e sciroppo di riso sciolti, un cucchiaio di succo di limone, l’interno del baccello di vaniglia grattato e procedere come per la crema alle ciliegie. Riprendere la base della torta (ancora nella tortiera a cerniera) e iniziare l’assemblaggio: distribuire metà della crema di ciliegie sopra alla base, procedere con la crema di anacardi e nuovamente con quella di ciliegie (se avete più tempo della sottoscritta lasciate in freezer il dolce tra uno strato e l’altro per creare lo stacco di colore ben definito). Mettere la torta in freezer per almeno un’ora. Preparare la glassa mettendo sul fuoco 20 g di olio di cocco, cacao amaro e sciroppo di riso, far scaldare per pochi secondi e rovesciare sopra il dolce ghiacciato. La glassa tenderà a raffreddarsi subito. Decorare con le ciliegie rimaste e conservare in freezer. Prima di servire il dolce lasciarlo almeno una mezz’oretta fuori frigo per avere un risultato più cremoso.

Vi assicuro che questa cake vi stregherà ;)

Annunci

4 thoughts on “Cashew cake di compleanno con ciliegie, crema alla vaniglia e cacao

  1. Ma che meraviglia la tua cheesecake a base di anacardi!! Un dolce perfetto per un compleanno speciale! Sai, confesso che anche io da piccola ho ceduto alla tentazione e ho provato “la famosa torta fredda” e mi è pure piaciuta molto ;-) ma è difficilissimo replicare quella crema morbida… io credo che tu ci sia riuscita alla grande, con questa torta fresca e sana <3 e poi lo sai, adoro le ciliegie :-) Bravissima come sempre! Un abbraccio, Leti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...