Inaspettatamente Liebster Award!

tumblr_mqi0mnYf801r60h6bo1_250

Ieri, mentre stavo guidando per andare a comprare l’avena ed il succo di mirtillo suona il telefono, una notifica. Al primo semaforo rosso acchiappo il mio samsung dal sedile del passeggero e, curiosa, guardo di cosa si tratta. Scorro veloce il testo con gli occhi e con mia grande sorpresa scopro di essere stata nominata per il Liebster Award. No, no niente vestito da sera, acconciature che sfidano la forza di gravità o discorsi in pubblico, questa è una semplice nomination tra blog, immagino ideata per cercare di sponsorizzare quelli meno conosciuti che, nonostante la loro piccolezza, magari meritano una qualche occhiatina in più e non hanno niente da invidiare ai grandi blog (beh forse qualcosa sì, ok, un po’ di cose ma siamo bellini lo stesso). A questo proposito ringrazio di cuore La Dispensa per la nomination (e per avermi rallegrato la giornata!) come blog “amabile”, perché “liebster” significa proprio questo, non carino o bello, ma bensì qualcosa di più caldo, un “premio” che ti fa venire voglia di accoccolarti con il sorrisetto sulle labbra mentre sorseggi una tisana. Ci sono però delle semplici regole da rispettare che elencherò qui sotto:

  • ringraziare il blog che ti ha nominato (ancora grazie La Dispensa)
  • rispondere alle 10 domande poste dal blog che ti ha nominato
  • nominare a mia volta 10 blog “amabili”
  • porre 10 domande ai blog nominati e comunicare la nomina

Le dieci domande che mi sono state fatte sono:

  1. Da dove è nata l’ispirazione per aprire un blog? Dalla mia continua voglia di parlare di cibo, sperimentare in cucina e condividere le ricette. Mi ero stufata di stressare chi mi sta vicino e allora mi sono data al web!
  2. Quale è la storia del tuo blog? Niente di appassionante, nasce quasi per gioco in un pomeriggio di dicembre, quando vivevo ancora a Padova e stavo preparando la tesi, un passatempo che è diventato uno spazio ora indispensabile.
  3. Quale è la filosofia che si cela dietro le tue ricette? Eliminare i troppi grassi e zuccheri e preferire cibi salutari, la stagionalità, evitare il più possibile la sofferenza animale, il riciclo, la semplicità ed il gusto.
  4. L’ingrediente che ami di più? le mele, assolutamente non potrei vivere senza.
  5. E quello che ami di più cucinare? La zucca, la cucinerei in ogni maniera.
  6. Perchè questo ingrediente? E’ delizioso, profumato, versatile e mi porta alla mente tanti bei ricordi.
  7. La tua specialità in cucina? Mhhh, forse i risotti o il cheesecake.
  8. A chi ti ispiri quando cucini? Domanda difficile, sinceramente non ne ho idea, più che altro ricevo input esterni soprattutto dalla situazione metereologica, vengo ispirata a seconda del tempo che fa fuori dalla mia finestra.
  9. Chi assaggia solitamente i tuoi piatti? Oltre me di solito il mio (s)fortunato compagno!
  10. Quale è il ricordo più bello legato a un piatto o alla sua preparazione? Assolutamente quello legato alla torta di mele che preparavo con mia mamma, è un pezzo della mia infanzia.

I dieci blog (in ordine casuale) che nomino al Liebster Award sono:

(Cene sono tanti altri che seguo assiduamente ma molto più famosi, ne approfitto per lasciare qualche link, come ad esempio Peanut cooksLa cucina della CapraJul’s Kitchen, Una V nel piatto, VivirveganLa tana del riccio…)

 

E ora le mie domande:

  1. Cibo o piatto preferito?
  2. Dolce o salato?
  3. Se avessi la possibilità di mangiare un piatto o un ingrediente a volontà senza ripercussioni di salute o fisiche quale sceglieresti?
  4. Quando hai iniziato ad avvicinarti alla cucina?
  5. Qual è la persona per la quale preferisci cucinare?
  6. Il tuo modo di cucinare ha mai subito drastiche svolte (es. da onnivora a vegana, da una cucina con zuccheri a una senza…)?
  7. Ti piace sperimentare nuovi sapori o preferisci il tradizionale?
  8. Quando viaggi cerchi di assaggiare i cibi del posto (nei limiti del possibile derivati da scelte etiche)?
  9. Un piatto che ti ricorda l’infanzia.
  10. Colazione, pranzo o cena, qual è il tuo momento preferito?

Bene, questo è quanto, grazie ancora, a voi la parola and spread the word ;)

Annunci

9 thoughts on “Inaspettatamente Liebster Award!

  1. Grazie grazie grazie! Non importa se mi avevano nominata già, mi fa troppo piacere :)
    Domani, con una nuova ricetta, rispondo anche alle tue domande
    Questi blog saranno (ancora) poco noti ma sono bellissimi e meritano assolutamente qualche visita in più… <3
    Un abbraccio!

  2. Grazie! sei davvero gentilissima. Sinceramente non ho molto tempo per ricambiare, ma di sicuro in un prossimo post, un ringraziamento ufficiale è doveroso! Adesso vado a curiosare un pò sul tuo blog! è sempre piacevole scoprire nuove voci nel web! :-)

  3. Ciao Sara…innanzitutto sono molto contenta di conoscere il tuo blog :-) Poi ti ringrazio della nomination: mi fa sempre molto piacere quando qualcuno pensa a me e al mio blog… che da ora posso considerare amabile come si suol dire di certi vini :-) Vedo che abbiamo in comune un po’ di cose: mele e zucca in primis :-D
    A presto, grazie ancora <3

    • Sono felice che la nomination ti abbia fatto piacere, il tuo blog è senza dubbio amabilissimo :)) grazie cara per le tue dolci parole! Eh si, mele e zucca sono un must, fosse possibile le mangerei tutto l’anno :b a proposito, tra le altre mille cose bellissime scovate sul tuo spazio, ho amato tantissimo la torta al limone e rosmarino ed i biscottini al cioccolato ma non riesco a commentare i post. Appena posso li proverò immediatamente ;) buon week end!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...