Happiness is only real when shared

 photo 1938f20c-bc42-4a9a-a88e-c2b6b5de5a23_zpsvdxnzprq.jpg

Da circa una settimana una delle mie migliori amiche è partita per l’Australia dove starà (per il momento) solo (solo?!oddio no è tantissimo) sei mesi. Si chiama Nicole, l’autrice di questo meraviglioso blog, la conoscete? Beh conoscetela, seguitela e appassionatevi alle sue vicende talvolta tragicomiche, alla sua naturalezza, semplicità e dolcezza, alla sua capacità di parlare di argomenti forti e controversi in maniera divertente ma senza sminuirne l’importanza (la trovate anche su youtube, dove gestisce anche la posta del “quore” con lo pseudonimo di NiQ, ma nessuno sa che è lei, shhh!). Cosa stavo dicendo? Ah si, Nicole è partita, ed io e Viola la supportiamo quotidianamente da lontano grazie ai potenti mezzi della tecnologia. Sinceramente la sua partenza mi ha fatto riflettere,  non sono mai stata così lontano da una di loro; inseparabili al liceo, con il passare degli anni ognuna ha preso la sua strada, ma siamo sempre rimaste unite, nonostante gli spostamenti in su e giù per l’Italia c’è sempre stato un legame e abbiamo sempre trovato il modo di vederci, anche se, in certi periodi, molto poco. E ora mi trovo a pensare a tutte le vicende trascorse, al bellissimo presente e al futuro ancor più bello che ci aspetta, a tutte le cose che abbiamo ancora da vivere e a tutte quelle vissute assieme e non posso che dirvi grazie per la felicità condivisa con voi. E che dire di Alessio? Anche lui storico membro del nostro quartetto (pensavi mi fossi dimenticata eh?! scherzetto!), il mio primo compagno di avventure nerdiche e di sessioni di gioco che si prolungavano fino alle prime luci dell’alba (e continuavano dopo una bella colazione), grazie amico mio. Ok, ora io sono imbarazzata per la piega sentimentale presa dal mio post e voi sarete altrettanto perplessi, perché alla fine questo è un blog di cucina, mica un diario segreto, ma si sa che senza amore e senza felicità non si può cucinare (almeno cose buone e fatte con il cuore), quindi immersa nella mia gioia vi propongo i miei semplicissimi gnocchi di patate, veloci e buonissimi, 100% vegetali e dalla consistenza così vellutata che si sciolgono in bocca ;)

 photo 20150224_190954_zpsxqcgiyze.jpg

Ingredienti:

250 g di patate cotte al vapore o lesse

80 g circa di farina tipo 1 (circa un terzo del peso delle patate)

sale

pepe

Per prima cosa cuocere le patate al vapore oppure lessarle, con la buccia però, mi raccomando, almeno assorbiranno meno acqua. Infilzare le patate con una forchetta per controllare la cottura e quando saranno pronte spellarle da calde (e gioia e giubilo per le nostre povere dita) e schiacciare in una ciotola con lo schiacciapatate o con la forchetta. Lasciar intiepidire un pochino (se le patate sono troppo calde tendono ad incorporare più farina) ed iniziare a versare la farina, poco per volta, mescolando con un cucchiaio e poi impastando con le mani, ma non con troppa forza. Quando l’impasto avrà una consistenza lavorabile fare dei filoncini e tagliarli a pezzettini di 1/2 cm a seconda del tipo di gnocco che volete fare, se delle palline o gnocchetti un po’ più grandi con le righe. Lasciarli riposare un quarto d’ora circa e poi tuffali in acqua bollente con un cucchiaio di olio per non farli attaccare. Quando verranno a galla saranno cotti e pronti per essere spadellati con il sugo preferito.

Buon inizio settimana ;)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...