Back to basic with a limoncello drop

 photo 20140907_142559_zpsauhyukhe.jpg

Ricomincia la settimana, arriva il mio giorno libero e, nonostante il caldo, sento il frizzante umore settembrino alla vista delle foglie ingiallite che iniziano a cadere dai grandi alberi. Con l’arrivo di settembre anche il lavoro è stato molto più calmo e ho avuto la possibilità di leggere un pochino più spesso e di cucinare cenette un po’ più gustose rispetto alla solita insalata o verdura cruda sgranocchiata all’ultimo minuto, tanto utili al corpo quanto allo spirito. Sembra che le cose inizino a tornare a posto, che la ruota stia girando per il verso giusto, ma allora che cosa c’è che non va in questo quadretto idilliaco?! Beh tanto per rompere le uova nel paniere mi sono ammalata e ho passato il primo giorno libero completamente raffreddata continuando a sembrare un untore di peste bubbonica per tutta l’intera settimana fino a che la cura intensiva di echinacea e propoli non mi ha portato fuori dal tunnel dei fazzoletti moccicosi; in più, non so come né  perché, in questi giorni avevo un umore nerissimo che, giuro non è proprio da me. Come al solito allora sono corsa ai ripari sicuri della mia terapia: cucinare. Stavolta non avevo voglia di novità o di esperimenti, avevo solo bisogno di qualcosa di rodato, una ricetta base, possibilmente del panorama comfort-food, e così sono tornati i miei biscottini alldays, con farina integrale e cacao ma con un pizzichino di brio in più dato dalle scorze di limone utilizzato dal babbo per la produzione di limoncello. Allora, accoccolata con due biscottini caldi appena sfornati, ho ritrovato il buon umore, e un po’ di sana alcolica allegria ;)

 photo 20140907_142625_zpsb9wghfab.jpg

Ingredienti:

200 g di farina di tipo 1

50 g di farina integrale

85 g di zucchero di canna

40 ml di olio evo

cioccolata fondente

scorze di limone (io alcoliche)

un pochino di limoncello

latte di soia

un pizzico di bicarbonato

Tritare le scorze di limone e la cioccolata fondente e mettere da parte. Mescolare le due farine con lo zucchero ed il pizzico di bicarbonato e di seguito aggiungere l’olio mescolando finché non si ottiene un composto bricioloso. Ora aggiungere le scorze e la cioccolata tritati e un pochino di limoncello. Iniziare ad impastare e aggiungere, poco alla volta, tanto latte di soia quanto basta ad ottenere un panetto simile alla frolla. A questo punto stendere l’impasto alto mezzo centimetro, ritagliare i biscotti e infornare a 175° circa per 15 minuti. La cucina sarà invasa da un dolce aroma alcolico di limone speziato, o almeno questo è quello che mi dicono quelli che ancora riescono a respirare con entrambe le narici senza problemi influenzali :)

Buona settimana!

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...