Missione granola e il rito della colazione

 photo ok_zps8tuva85c.jpg

La colazione è senza dubbio uno dei momenti che preferisco. Amo iniziare la giornata con un buon boost energetico, dove frutta fresca e yogurt non devono mai mancare, accompagnati da mezzo litro di fumante tè verde. Solitamente preparo tutto la mattina con calma; un porridge caldo e cremoso, o del pane tostato con marmellata, oppure mi fiondo sulla scatola dei bastoncini di crusca. Dopodiché, mi siedo comodamente sul divanetto vicino al tavolino e osservo la tranquillità delle prime ore del mattino (oddio, magari non primissime) mentre gusto una deliziosa super colazione. Come sempre preferisco puntare su l’homemade, ma spesso la voglia di qualcosa di sgranocchioso si fa sentire e subito penso alle scatole colorate e invitanti dei muesli in commercio. Un attimo dopo però ne ricordo il sapore e così la voglia passa immediatamente, sempre troppo dolci, stucchevoli, pieni di conservanti, dolcificanti e oli vegetali molto sospetti. Quindi?! La risposta è ovvia: via ai fornelli con la missione granola!

Dopo ricerche e tentativi innumerevoli ho trovato il giusto mix che fa per me. E’ la solita base neutra di cereali (fiocchi di soia, riso, farro, avena..), con frutta secca (mandorle, nocciole, noci..), frutta disidratata (mela, banana, albicocca, cocco..), semi vari (zucca, lino, sesamo..) e miele o malto come dolcificante. L’importante è che la frutta disidratata e le eventuali scagliette di cioccolato siano aggiunte alla fine, quando la granola è fredda. Questa è una base di sei cereali con mela e cannella, ma si può personalizzare a seconda dei gusti, cambiando cereali, frutta e spezie, in modo da creare sempre combinazioni nuove. Per esempio banana e scaglie di cioccolato, albicocche e zenzero, mirtilli e mandorle, scagliette di cocco e bacche di goji, uvetta e noci… ecco, ora mi è venuta fame!

Ingredienti:

300 g di cereali tra fiocchi d’avena, orzo, riso, frumento, soia, farro

1 cucchiaio di crusca d’avena

40 g di mandorle

20 g di nocciole

2 cucchiaini di semi di sesamo

2 cucchiaini di semi di lino

30 g di mele essiccate (da aggiungere alla granola fredda)

1 cucchiaio di cannella

3 cucchiai di malto

1 cucchiaio di olio d’oliva

70-80 ml di acqua

mezzo cucchiaino di sale

Mescolate i cereali e la crusca d’avena e aggiungete la frutta secca tritata grossolanamente.  Nel frattempo sciogliete a fuoco bassissimo il malto con l’acqua, il mezzo cucchiaino di  sale ed il cucchiaio di olio (basta pochissimo, proprio un minutino!). Versare la bagna sui cereali e mescolate bene, in maniera che siano tutti ben impregnati di liquido. Ora bisogna tostare la granola. Personalmente preferisco farlo in padella, a fuoco bassissimo, mescolando spesso con un cucchiaio di legno. Ma anche la tostatura al forno è perfetta. Basta solo stendere il composto su una teglia ricoperta di carta da forno e cuocere a 150°-160° per 20-30 minuti, a seconda della potenza del forno. E’ importante però mescolarla spesso, in modo che la tostatura sia uniforme. Quando la granola si è freddata (se non l’abbiamo finita tutta nel frattempo!), si aggiunge la frutta disidratata e si conserva in un barattolo a chiusura ermetica.

 photo ok22_zpsltqvcukm.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...